I edizione PREMIO LETTERARIO “Alfonso Selleri”

Premessa –
Il Centro Locale Di Intercultura Castellammare Di Stabia, per ricordare ALFONSO SELLERI, suo fondatore e volontario e da sempre promotore infaticabile dei programmi Intercultura, scomparso prematuramente il 23 ottobre 2011, indice un Concorso di Scrittura creativa, con tema la diversità e il dialogo interculturale tradotti in versi letterari dal titolo “diVERSIinpace – La diversità e il dialogo interculturale tradotti in versi letterari” – I edizione Premio Letterario “Alfonso Selleri”.
Articolo 1.
Partecipanti e titolo –
Il concorso è rivolto a tutti gli studenti stranieri, Exchange students, del programma annuale Intercultura in Italia anno 2011-2012.
Articolo 2. Opere da realizzare –
La partecipazione al Concorso prevede la produzione di un’opera letteraria attraverso l’utilizzo della tecnica/stile preferita (poesia, un racconto breve o un tema oppure nella rappresentazione grafica di parole o concetti) che rappresenti in modo originale ed efficace il tema del diverso e dell’integrazione con esso. Il componimento presentato dovrà essere redatto esclusivamente in lingua italiana e risultare inedito.
Articolo 3. Criteri di valutazione e Commissione giudicatrice –
Nella fase di giudizio verrà premiata l’originalità dell’opera e l’attinenza al tema trattato, e solo come secondo criterio verrà analizzato il corretto uso della grammatica italiana. Dei componimenti, nel dettaglio, si valuterà: a) l’efficacia della comunicazione; b) l’originalità della produzione; c) l’attinenza al tema; d) la potenziale “esportabilità” dell’intera opera letteraria o di un suo particolare da utilizzare, eventualmente, all’interno dei materiali promozionali del Centro Locale di Castellammare di Stabia. Saranno presi in considerazione solo i componimenti regolarmente pervenuti entro la data di scadenza del concorso. I nominativi della Commissione di lettura saranno resi noti in fase di pubblicazione del vincitore.
Articolo 4. Tempi del concorso –
Entro il giorno 30-01-2012 i partecipanti dovranno far pervenire via mail il componimento letterario sottoforma di allegato (formato word o pdf) ad Annarita Attianese, annarita_attianese@hotmail.com e in copia conoscenza a Stefania Amendola, stefi.amendola@gmail.com. Nel testo della mail si dovranno riportare le generalità dell’autore (nome, cognome, nazionalità, Centro Locale di appartenenza, indirizzo italiano, telefono) e facoltativamente qualche riga per spiegare la propria opera. Articolo 5. Comunicazione Vincitore e premiazione pubblica – Il vincitore sarà contattato il 06/02/2012 a mezzo telefono e via mail dal Presidente del Centro Locale di Castellammare di Stabia e dovrà accettare tramite mail la vincita. La Cerimonia di premiazione pubblica è prevista durante la Settimana di Scambio in un evento scolastico organizzato per l’occasione. Articolo 6. Premio – L’autore del componimento dichiarato vincitore (1° classificato) del concorso, avrà in premio il trasporto A/R per partecipare alla settimana di scambio di Castellammare di Stabia, che si terrà indicativamente tra marzo – aprile 2012. Sono esclusi dal premio i costi di ingresso ai musei e altre attività organizzate dal Centro Locale, che risulteranno a carico dello studente vincitore. La partecipazione al Concorso costituisce elemento di preferenza per la partecipazione alla settimana di scambio del Centro Locale di Castellammare di Stabia: infatti, tutti i restanti partecipanti non vincitori del Concorso saranno prioritariamente accolti nella nostra settimana di scambio rispetto agli altri Exchange Students che ne faranno richiesta fino ad esaurimento dei posti a disposizione. Articolo 7. Pubblicità del bando – Il bando di concorso è disponibile sulla pagina facebook del Centro Locale di Castellammare di Stabia all’indirizzo http://facebook.com/intercultura.castellammare. Il bando di concorso è trasmesso, altresì, in copia conoscenza alla Sede Nazionale di Intercultura e alla Animatrice della Zona Sud-Ovest, Lucia Del Gaudio. Articolo 8. Norme finali – I partecipanti al Concorso si impegnano ad accettare le disposizioni previste dal presente bando. Non si garantisce la conservazione e/o restituzione degli elaborati inviati e si declina ogni responsabilità per lo smarrimento o i danni subiti dalle opere per cause indipendenti dalla volontà dell’organizzazione. Il Centro Locale di Intercultura si riserva il diritto di rimandare il godimento del premio qualora sopravvenissero cause di gravissima forza maggiore. Per ulteriori informazioni: Stefania Amendola, Presidente del C.L. di Castellammare di Stabia, stefi.amendola@gmail.com Annarita Attianese, Responsabile Ospitalità del C.L. di Castellammare di Stabia, annarita_attianese@hotmail.com

Annunci

3 Comments

  1. Sempre su Alfonso ricordo alcune serate nel corso della prima metà degli anni Novanta, quando una decina di noi ci attardavamo nelle stanze della Camera del Lavoro al Viale Europa e lui parlava con entusiasmo di questa esperienza vissuta con Intercultura, degli scambi culturali con ragazzi di altri paesi, delle persone che si potevano incontrare e conoscere, dei viaggi che si potevano fare, di questa vasta rete internazionale che consentiva con pochi soldi di conoscere mondi nuovi. Sono stati anni indimenticabili quelli vissuti nel fuoco della crisi industriale torrese stabiese, degli scioperi memorabili, delle occupazioni operaie. Anni lontani e ormai perduti e Alfonso era con noi, era uno di noi.

    Mi piace

  2. Ho conosciuto Alfonso all’inizio degli anni ’70, quando con mio cugino Antonio decidemmo di iscriverci al circolo della Fgci. In quella particolare fase il circolo era privo di gruppo dirigente e attraversava un momento di profonda crisi. Alfonso fu incaricato di guidare il processo di ricostruzione del circolo e del suo gruppo dirigente portandolo al congresso e alla elezione della nuova segreteria. Era il 1973. Sono passati quasi 40 anni da quei giorni lontani e con Alfonso abbiamo fatto molta strada insieme nel movimento operaio stabiese e in particolare nella Cgil comprensoriale, una storia che ho provato a ricostruire in uno scritto pubblicato qualche anno fa e nella quale Alfonso ha il suo spazio, forse meno di quello che meritava. Sto provando a riscriverla in questi ultimi mesi, forse un giorno non lontano la ripubblicheremo, dando ad Alfonso lo spazio che merita.
    Raffaele Scala

    Mi piace

    1. Grazie della testimonianza.
      Io mi occupo di educazione interculturale e di scambi di studenti al Severi proprio grazie ad Alfonso e se tanti ragazzi e ragazze della nostra città, (compresa mia figlia), hanno potuto e possono conoscere altre realtà culturali, acquisire spirito di indipendenza, superare le angustie di una mentalità provinciale e nazionale, aprendo la mente e il cuore alla comprensione, all’accettazione e al rispetto delle diversità, il merito è di Alfonso che più di 10 anni anni fa ha fondato il centro locale di Intercultura a Castellammare superando ostacoli, pregiudizi e paure.
      Onore al merito, quindi.
      Grazie
      dora di capua

      Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...