Aniello va in Ecuador

L’Ecuador è il più piccolo dei paesi sudamericani che si trovano nella fascia Andina. È attraversato dall’Equatore, per cui una parte del suo territorio si trova nell’emisfero australe e una parte in quello boreale. Si passa dalle pianure e le colline fertili attraversate da numerosi fiumi della regione costiera, alla regione montuosa della Sierra, per poi trovarsi nella regione collinare e infine alle isole Galápagos. L’Ecuador è una nazione multietnica nella quale convivono 14 differenti identità indigene, ognuna contraddistinta dalle proprie tradizioni. La popolazione indigena più numerosa è rappresentata dall’etnia dei Quechua. La lingua ufficiale è lo spagnolo, cui si affiancano molte lingue indigene, tra le quali la più diffusa è il Quechua. Questo paese conserva tantissimi tesori coloniali, che sono stati dichiarati dall’UNESCO parte del patrimonio mondiale dell’umanità.

Il programma: Intercultura propone in Ecuador un programma annuale che prevede l’ospitalità in una famiglia e la frequenza di un istituto superiore. All’arrivo all’aeroporto di Quito, i partecipanti sono accolti dai volontari e dallo staff di AFS Ecuador, che li seguiranno durante il primo incontro di orientamento. Questo campo si tiene alle porte della capitale Quito per i primi due giorni dopo l’arrivo ed è volto ad analizzare le aspettative di ciascuno studente e ad introdurlo allo stile di vita del paese. AFS Ecuador è molto presente nel corso dell’anno: organizza infatti altri tre momenti di incontro. Il primo si tiene 4-5 settimane dopo l’arrivo, il secondo è un incontro a livello regionale che si terrà a metà del programma e l’ultimo incontro nei giorni prima del rientro in Italia. Queste attività sono volte a valutare e monitorare l’andamento dell’esperienza. Gli studenti possono inoltre partecipare a una settimana di scambio e vivere per 7 giorni con una famiglia residente in un’altra parte del paese. Alla fine del programma AFS Ecuador organizza anche una gita facoltativa alle Isole Galapagos di circa 5 giorni, il cui costo è a carico dei partecipanti.

Il sito di AFS Ecuador: www.afsecuador.org

La vita in Ecuador: La società ecuadoriana è ancora di tipo patriarcale e il ruolo dell’uomo e della donna sono nettamente distinti. Oggi è più frequente che le donne abbiano un lavoro fuori casa, ma ci si aspetta comunque che badino ai figli e alle faccende domestiche (spesso sono aiutate da una collaboratrice). I genitori sono piuttosto severi e protettivi nei confronti dei figli. I giovani escono in gruppo con il benestare dei genitori e sono tenuti a rispettare il coprifuoco imposto dalla famiglia. Non di rado i figli maschi godono di maggiore libertà rispetto alle femmine, indipendentemente dalla loro età. La famiglia ha un ruolo essenziale nella vita di ciascun ecuadoriano. Le famiglie amano riunirsi a pranzo o a cena e trascorrere insieme la domenica. La comunicazione con i genitori è considerata essenziale. La dieta base comprende carne e pesce stufati accompagnati da riso, patate o pasta. Il consumo di verdure è abbastanza ridotto e per questo motivo non è facile trovare famiglie disposte a ospitare studenti vegetariani. Nel tempo libero i ragazzi frequentano corsi di vario tipo o praticano sport in centri al di fuori della scuola. Nel fine settimana, il tempo si trascorre tra famiglia e amici. Nonostante in molte famiglie ci sia almeno un adulto fumatore, è difficile trovare famiglie disposte ad ospitare studenti che fumano. Ragazzi con handicap o condizioni mediche particolari non possono essere ospitati in Ecuador per mancanza di strutture e servizi adeguati.

La “escuela”: Come per gli altri programmi annuali, la frequenza di un istituto superiore è obbligatoria. Gli studenti AFS sono generalmente inseriti al penultimo/ultimo anno di corso. A seconda della zona, le scuole hanno orari differenti e anche l’anno scolastico ha una diversa durata. Nelle zone costiere e nelle Isole Galápagos, l’anno scolastico inizia i primi di maggio e termina alla fine di gennaio; nelle aree montuose e nelle province dell’est la scuola inizia a settembre e termina a metà luglio.  Molte scuole offrono tre indirizzi: matematico-fisico, chimico-biologico o filosofico-sociale. Le materie più comunemente studiate sono: spagnolo, matematica, fisica, chimica, inglese, filosofia e scienze sociali. Gli studenti stranieri frequenteranno prevalentemente scuole pubbliche. Può capitare che i ragazzi vengano iscritti in scuole private: il costo della retta è a carico di AFS Ecuador oppure della famiglia ospitante (secondo gli accordi locali). Per imposizioni governative, le scuole possono rilasciare agli studenti stranieri certificati di frequenza che includono la lista dei corsi seguiti, ma non possono rilasciare certificazione dei voti conseguiti paragonabili alle pagelle italiane. Tutte le scuole richiedono agli studenti di indossare la divisa, il cui costo è a carico dei partecipanti.

Popolazione: 14.464.739  (2010). È il 67° paese al mondo per numero di abitanti. Densità di 51 abitanti per km². La popolazione è costituita prevalentemente da meticci (69%), indios (10%), neri chiamati “zambos” (6%). Gli abitanti europei o di origine europea (creoli) costituiscono soltanto il 11%.

Clima: Esistono soltanto due stagioni: quella arida e quella in cui prevalgono i giorni di pioggia. Durante la stagione arida, la temperatura oscilla di giorno attorno ai 30° C, durante i periodi di pioggia attorno ai 20°C. Il clima è arido sulla costa, freddo sulle altitudini e caldo-umido sul versante interno delle Ande.

Religione: La religione ufficiale è quella cattolica, ma esistono anche culti differenti. In particolare, gli indios professano forme di culto in cui convivono ritualità tradizionali e fede cattolica.

 Lingua: La lingua ufficiale è lo spagnolo, ma molti parlano anche il quechua, lingua indio

fonte http://www.intercultura.it/

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...