Protocollo di intesa

il 30 maggio presso il Liceo scientifico “F.Severi “di Castellammare ci sarà la firma di un protocollo di intesa tra lo stesso Liceo ed il Centro Intercultura di Castellammare di Stabia. È un traguardo fondamentale e di prestigio per il Liceo ed il centro di Castellammare, che da ormai 10 anni collaborano per diffondere e sensibilizzare la comunità e gli studenti ai temi dell’educazione interculturale. Intercultura che nasce e si sviluppa intorno ad un  progetto educativo della conoscenza e del dialogo interculturale attraverso scambi internazionali che coinvolgono studenti, famiglie e scuole,ha sempre avuto un grande sostegno dal Liceo Severi. Intercultura propone programmi scolastici di accoglienza di studenti stranieri nel nostro territorio presso delle famiglie e l’inserimento presso un istituto superiore, programmi di studio all’estero per studenti del liceo e momenti collettivi come degli scambi di classe con una scuola di un altro paese. Un progetto vasto, pieno di significato, di vita, fatto di momenti di apprendimento, di sorrisi dei ragazzi accolti come un qualsiasi altro studente anche se viene da un altro paese ed è visto come una risorsa per la scuola e per la comunità. Momenti di riflessione che fanno capire che il mondo in fondo è fuori che aspetta solo di essere conosciuto, senza timore e senza pregiudizi, ma solo con tanta voglia di imparare. È questo il messaggio che da anni Intercultura e il Liceo Severi cercano di diffondere e di promuovere, un progetto in cui il Liceo ha sempre creduto e che continua a sostenere. Quindi con questo protocollo si formalizza una collaborazione di fatto che continuerà per molto tempo e si spera di ampliare ancora di più l’ambizioso progetto di  Intercultura e la scuola. Il protocollo implicherà che il liceo si impegni a promuovere, diffondere e sostenere l’attività di Intercultura nel centro di Castellammare, in vario modo come fare promozione dei programmi di Intercultura nelle classi, mettere a disposizione dei locali della scuola per varie attività di Intercultura, favorire gli studenti nella partecipazione di programmi all’estero. Allo stesso tempo il centro di Castellammare si impegna a favorire l’inserimento di studenti stranieri presso l’istituto, coinvolgere la scuola in attività formative e incontri di educazione alla mondialità, diffondere il progetto educativo all’interno dell’istituto, organizzare eventi culturali per studenti. Insomma tutto è pronto, manca solo una firma, anzi tre, quella del dirigente scolastico del Liceo Severi, prof.ssa Marcella Sannoner, quella della prof.ssa Dora Di Capua, in veste di funzione strumentale per la promozione delle attività interculturali presso il Liceo Severi e naturalmente la firma della presidente del centro di Castellammare Stefania Amendola. Speriamo che questa meta raggiunta con il Liceo Severi, possa ripetersi anche in altri istituti per sensibilizzare la comunità e le istituzioni locali alla necessità di un’apertura verso le culture, e al dialogo interculturale in un mondo in cui i viaggi sono all’ordine del giorno, quando si può arrivare dall’altra parte del mondo in meno di 24 ore, non bisogna avere paura di ciò di cui non si sa nulla, perché è anche bello poter non sapere e avere la voglia di conoscere un nuovo paese attraverso i racconti di un ragazzo cinese, statunitense o brasiliano.

fonte http://www.stabiachannel.it/news/index.asp?idnews=31638

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...