Escuela…Discipline…queste sconosciute!

Dopo fantastici giorni passati al campo a Ibarra, altri a gironzolare qua e là, ed altri a stare male, finalmente continuo  a parlare della scuola. Inanzitutto parlo delle materie inesistenti in Italia:
Investigación (Investigazione):
È una materia il cui senso non l’ho ancora capito, e penso che nemmeno gli alunni “ecuadoriani” abbiano capito a fondo in cosa consiste, date le loro difficoltà nel spiegarmi cosa sia. Comunque dovrebbe essere una materia utile per “management”, si occupa soprattutto del analisi e della risoluzione dei problemi, ovviamente non quelli matematici, ma quelli di tipo sociale, ambientale ecc.. Durante quest’ora si discute su un qualsiasi tema e di frequente si tira in ballo la filosofia, in quanto questa materia utilizza termini come dialettica, logica e sillogismi.
Consejeria(“Ora di Consigli” [traduzione inaffidabile])
Quest’ora la passiamo con la psicologa del nostro corso (nella scuola ce ne sono una 10ina). La psicologa ci deve “orientare nel nostro futuro”, in altre parole attraverso test e colloqui, dovrebbe aiutarci a comprendere quali sono le nostre attitudini. Inoltre la Prof/Psicologa, cerca di aiutarci ad affrontare determinati problemi, come sociali familiari ecc.ecc.
Lenguaje y Literatura (linguaggio e letteratura)
Non è semplice letteratura, ma è anche lenguaje, in altre parole linguaggio che poi sarebbe grammatica. Lo studio “approfondito” della grammatica all’ultimo anno di liceo è dovuto dal fatto che in Ecuador le attività preferite sono: giocare/ vedere sport , gironzolare per centri commerciali, e vedere TELENOVELAS, e sono quest’ultime la causa di tutto ciò. In tv ci sono oltre 200 canali il cui nome inizia o contiene la parola Telenovela, hai la possibilità di vedere Telenovelas prodotte in qualsiasi angolo del Sud America, esiste anche la possibilità di vedere Telenovelas in inglese, ma gli ecuadoriani o per il forte senso di nazionalismo o perché pensano che lo spagnolo basti come lingua, non le vedono. Dopo un mese circa che vivevo in Ecuador potevo benissimo comprendere ciò che dicevano in queste serie e quindi si capisce il linguaggio colto  e ricco che utilizzano.  Leggere in Ecuador è un optional per pochi, per leggere intendo libri, se parliamo di riviste spazzatura  gli ecuadoriani sono campioni; e  pensare che in Ecuador molti giornali locali sono gratis. Il risultato di tutte queste attività molto “Culturali” è che si utilizzano male i vocaboli e non si conoscono.  Alcuni esempi clamorosi: non hanno la più pallida idea di cosa significhi convalecencia (convalescenza) Privilegio,exquisito (squisito), e quando la prof domanda se sappiamo cos’è l’ agorafobia e noi italiani per intuito diciamo che è la paura della piazza e quindi è la paura di stare in publico, rimango sbalordito perché sappiamo cos’è l’agora.  Dimenticavo molti non coniugano il verbo Ser (essere), parlano un po’ come Tarzan tipo : Yo ser estudiante (Io essere studente). OVVIAMENTE NON TUTTI SONO COSÍ, SOLO UNA BUONA PARTE.
Annunci

2 Comments

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...