Centenario di AFS/Intercultura-Centro locale di Castellammare di Stabia

interc
Si sono concluse ieri sera, con una suggestiva e a tratti emozionante cerimonia, le Celebrazioni per il centenario di AFS/Intercultura organizzate dal Centro locale di Castellammare di Stabia.
La presidente del Centro, dott.ssa Cosetta Macchi, ha introdotto la serata ricordando al folto pubblico presente la storia di AFS/Intercultura attraverso la proiezione di un documentario di Rai storia e la lettura di alcuni passi tratti dal libro “Dove sta la frontiera” scritto da Roberto Ruffino e Stefania Chinzari ed egregiamente letti dalla prof.ssa Carmen Matarazzo, presidente dell’ “Associazione Achille Basile-Le ali della lettura”.
Attraverso l’amarcord dell’avv Francesco Esposito e del dott Raffaele Sabato, borsisti negli anni ’80 , e un’intensa testimonianza video dagli Stati Uniti,  si è ricostruita la storia del Centro locale di Castellammare di Stabia che, dopo una pausa, ha ripreso vigore alla fine degli anni ’90 grazie all’opera dell’indimenticato Alfonso Selleri e che ha permesso a tanti studenti del nostro territorio e a tanti studenti stranieri , ospiti della nostra città, di vivere la straordinaria esperienza di Intercultura.
Le simpatiche testimonianze degli studenti stranieri attualmente ospiti del Centro locale e provenienti da Indonesia, Nuova Zelanda , Messico , hanno chiuso la prima parte della cerimonia.
Il dott Delio Di Capua, volontario del Centro locale , ha dato inizo alla premiazione del Concorso di arti grafiche ” Ci crediamo da 100 anni” indetto per le scuole del territorio.
 Selezionata da una giuria tecnica e da una giuria popolare, l’opera prima classificata, della studentessa Ivana Zullo dela IV AL del liceo scientifico F Severi, ben interpreta lo spirito di Intercultura che fa della “Cultura” declinata in tutti i suoi significati la base dei suoi programmi.
Un ricco e buonissimo buffet ha concluso degnamente i 3 giorni dedicati alle Celebrazioni del centenario di AFS/Intercutura.
Complimenti ai volontari del Centro locale che, con abnegazione, competenza, allegria , hanno dimostrato  ancora una volta che “Noi ci crediamo” e continueremo a crederci.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...