Marco Desiderio Non tornerei indietro per nessun motivo al mondo.

Marco Desiderio, se non avesse deciso di frequentare un anno di studio all’estero con INTERCULTURA , oggi frequenterebbe la IV B del Liceo scientifico F. Severi.

E, invece, Marco ora è a Siofok, una città di 12.674 abitanti situata nella provincia di Somogy, nell’Ungheria centro-occidentale, situata sulla sponda sud del lago Balaton e meta turistica famosa soprattutto per le sue spiagge.

Siófok, Water Tower
Siófok, Water Tower

Ecco che cosa mi ha scritto Marco dopo circa 1 mese dalla sua partenza

“Sono ormai tre settimane che sono in Ungheria, in famiglia.

Marco con la sua host family
con i miei genitori sul traghetto tornando a Siófok

Durante i primi giorni sono stato abbastanza giù sia a causa della nostalgia di casa, della famiglia e degli amici (nostalgia che derivava più che altro dal fatto che ero consapevole di non vedere nessuno per un anno, non perché mi mancassero al momento), sia di essere uscito poche volte. Ora però sto bene e non tornerei indietro per nessun motivo al mondo.

Parlando invece di questioni logistiche, la casa è abbastanza piccola rispetto a quella in Italia (questa è 74 metri quadri) ma già mi sono abituato da un po’.

In famiglia siamo in 5, anche se Gergő, uno dei miei fratelli, che ha 15 anni, sta in un college a Győr, una città a circa 120 km da qua e lo vedo solo nei fine settimana. I miei genitori, Gabor ed Anita,  passano gran parte della giornata a lavoro. Mio padre ha un’officina e mia madre è il vicesindaco.L’altro fratello, che ha dodici anni, va in una scuola di fronte la mia e la mattina quindi ci andiamo con genitori in macchina poiché nei pressi degli istituti ci stanno anche gli uffici del comune.

Ecco qualche foto del mio arrivo in Ungheria accolto dai volontari di AFS/Intercultura

Il lago Balaton da Balatonboglár durante il Campo d'avventura insieme ad exchange students e volontari
Il lago Balaton da Balatonboglár durante il Campo d’avventura insieme ad exchange students e volontari
selfie di gruppo al campo di Balatonboglár.
Campo di arrivo a Dunaharaszti, vicino Budapest
Campo di arrivo a Dunaharaszti, vicino Budapest

In settimana pranzo alla mezza nella mensa della scuola, dato che le lezioni finiscono sempre tra l’una e mezza e le tre e venti, mentre incominciano alle 8, tranne lunedì e mercoledì per me, giorni in cui vado alle 9 meno 5 (ogni studente ha un orario personalizzato in base alle materie scelte, anche se comunque è in base alla classe)Ogni giorno seguo dalle 5 alle 8 lezioni, ognuna delle quali dura 45 minuti, con una pausa di 10 ad ogni fine di ciascuna e 20 per pranzo. Le materie che studierò sono queste: ungherese (letteratura), francese, inglese, matematica, fisica, biologia, storia, educazione fisica e informatica. Purtroppo non ho avuto modo di fare chimica ma avrò modo e tempo di recuperare, inoltre educazione fisica si fa tutti i giorni, lunedì escluso per i ragazzi.In classe sono stato accolto bene, ho stretto subito amicizia e mi sono già integrato nel gruppo.

La lingua la sto imparando anche abbastanza velocemente, considerato il fatto che è la più difficile in Europa. Già capisco molte parole quando qualcuno parla e a volte il senso dei discorsi.
Purtroppo non ho la possibilità di seguire i corsi organizzati dal centro locale (che iniziano questa settimana) dato che sono molto distante da dove li fanno. In ogni caso sia la famiglia che i miei compagni di classe mi stanno aiutando molto. In definitiva, superate le difficoltà iniziali adesso mi trovo veramente molto bene, anche se già mi aspetto futuri momenti di alti e di bassi. Ma non tornerei indietro per nessun motivo. 

Ciao, Italia!
Ciao, Italia!
Annunci

2 Comments

  1. Bellissimo articolo! Ho visto che avete anche corretto un po’ la forma (piano piano sto iniziando a parlare italiano sempre peggio).
    Aspetto quello di Christian 🙂

    Liked by 1 persona

    1. E’ bene che cominci a parlare peggio l’italiano…significa che stai cominciando a pensare e a parlare nell’altra lingua. Ho corretto poco. In genere lascio gli articoli così come mi vengono mandati per non sprecarne la freschezza .)

      Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...